Audio tour

Audio tourLa vita religiosa dei Greci ricostruita attraverso il Santuario di Demetra Malophoros

Solo in Italiano

Ragazzi, sono sempre io! La vostra accompagnatrice divina, Demetra!
Vorrei fare con voi un altro volo nel passato, cercando di farvi rivivere la vita quotidiana e religiosa degli antichi Greci! Immaginiamo di trovarci nell'antica città greca di Selinunte e di riconoscere in ogni oggetto proveniente dai santuari un uso quotidiano e religioso. Cerchiamo di capire a cosa servivano o per quale motivo alcuni degli oggetti che trovi in sala erano stati creati. Ti sembrerà veramente di vivere nel passato... 

Facciamo un piccolo ripasso: come anticipato, e come accadeva in ogni città antica, Selinunte era ricca di luoghi di preghiera. All’interno della città era presente il Santuario sull’Acropoli, mentre all’esterno erano presenti diverse aree sacre, dette appunto “santuari extraurbani”. Se osservate la pianta della città, allegata a questa scheda, vedrete che queste aree extraurbane si estendevano a Oriente (ovvero a destra nella pianta) e a Occidente (a sinistra).

Le aree sacre a Occidente si trovavano sulla collina della Gaggera, che fu occupata fin dall’arrivo dei coloni greci a Selinunte provenienti da un'altra città della Sicilia, Megara Hyblea, intorno al 650 a.C., quasi 2700 anni fa. 
Sulla collina della Gaggera, il santuario comprendeva un'area sacra dedicata proprio a me, Demetra Malophoros (il cui nome significa "colei che porta i frutti"), il recinto sacro dedicato a Zeus Meilichios (che significa il “benevolo” o “dolce come il miele"), la zona della sorgente e, infine, il cosiddetto tempio M.

Il Santuario di Demetra in un primo momento ospitò edifici costruiti in legno e mattoni crudi, in un secondo momento vide nascere edifici sacri in pietra, il recinto sacro di Ecate, un ingresso monumentale (il cosiddetto Propylon) e molto altro ancora…

Entra nella sala che si trova alla sinistra del plastico e con il mio aiuto scoprirai il significato di molti di questi oggetti collegati alla vita religiosa dei santuari. 

 

Fermate tour

Recensioni

Non esistono ancora recensioni

Scrivi una recensione per primo
A minimum rating of 1 star is required.
Please fill in your name.