Audiotur

AudioturCampobello di Mazara tra culto e tradizione

Endast på Italienska

2 Turstopp

  1. Ljudturssummering
  2. Ljudturssummering

    Con questo tour vi accompagneremo alla scoperta del nostro paese, Campobello di Mazara, per gli antichi "Campusbellus", fino alle sue lunghe spiagge sabbiose di Torretta-Granitola e Tre Fontane.

    Campobello di Mazara è un comune della provincia di Trapani, che sorge al centro di una deliziosa pianura ai piedi del colle Cozzo tra il poggio della "Guaguana" o "Rocca del gallo" e il "Santo Monte".
    Si presume che i primi abitanti del posto siano stati alcuni intagliatori e cavatori di pietra viste la vicinanza delle Cave di Cusa da cui i selinuntini prelevavano i massi per erigere la città greca di Selinunte.
    Ufficialmente il nostro paese sorge con la "licentia populandi" concessa al barone Giuseppe di Napoli il 10 dicembre 1621. Molti storici fanno risalire la sua nascita qualche anno dopo, nel 1638, l'anno in cui si ebbe la costruzione di 95 case per 234 abitanti.
    La storia delle origini di Campobello, comune di origine feudale, è comunque connessa a quella del castello feudale di Berrybaida, mentre lo schema vario a griglia, dalle vie larghe e perpendicolari, risale all'impostazione seicentesca del centro urbano.
    La nostra Campobello oggi appare nel suo duplice ruolo di paese agricolo e di zona ad elevato interesse turistico: qui potrete godere del suo splendido mare e di un complesso archeologico unico al mondo, le Cave di Cusa.

    Questo tour è stato realizzato dagli studenti del Liceo scientifico "M. Cipolla" di Castelvetrano: Irene Bascio, Alessia Biondo, Chiara Castiglione, Giovanni Drago, Adele Gulotta, Francesco Indelicato, Khalifa Jeribi, Laura Leone, Pietro Lombardo, Sofia Miccichè, Martina Napoli, Taide Puntrello, Emilio Santangelo, Giuseppe Sparacia, Elena Tancredi, Kemuel Zappulla, Ylenia Rà; con la partecipazione della Pro Loco di Campobello di Mazara - Costa di Cusa; coordinati dalla prof.ssa Angela Lentini, e fa parte del progetto Sicilia Beni Culturali, coordinato da Elisa Bonacini.

  3. 1 Chiesa Madre
  4. 2 Altari di San Giuseppe
  5. 3 Palazzo Accardi
  6. 4 Chiesa San Giovanni
  7. 5 Chiesa San Michele Arcangelo
  8. 6 Torre dell'orologio
  9. 7 Chiesa SS. Addolorata
  10. 8 Chiesa Maria SS. dell'Eremita
  11. 9 Baglio Florio
  12. 10 Cave di Cusa
  13. 11 Frazione di Torretta - Granitola
  14. 12 Tre Fontane
  1. Ljudturssummering

    Con questo tour vi accompagneremo alla scoperta del nostro paese, Campobello di Mazara, per gli antichi "Campusbellus", fino alle sue lunghe spiagge sabbiose di Torretta-Granitola e Tre Fontane.

    Campobello di Mazara è un comune della provincia di Trapani, che sorge al centro di una deliziosa pianura ai piedi del colle Cozzo tra il poggio della "Guaguana" o "Rocca del gallo" e il "Santo Monte".
    Si presume che i primi abitanti del posto siano stati alcuni intagliatori e cavatori di pietra viste la vicinanza delle Cave di Cusa da cui i selinuntini prelevavano i massi per erigere la città greca di Selinunte.
    Ufficialmente il nostro paese sorge con la "licentia populandi" concessa al barone Giuseppe di Napoli il 10 dicembre 1621. Molti storici fanno risalire la sua nascita qualche anno dopo, nel 1638, l'anno in cui si ebbe la costruzione di 95 case per 234 abitanti.
    La storia delle origini di Campobello, comune di origine feudale, è comunque connessa a quella del castello feudale di Berrybaida, mentre lo schema vario a griglia, dalle vie larghe e perpendicolari, risale all'impostazione seicentesca del centro urbano.
    La nostra Campobello oggi appare nel suo duplice ruolo di paese agricolo e di zona ad elevato interesse turistico: qui potrete godere del suo splendido mare e di un complesso archeologico unico al mondo, le Cave di Cusa.

    Questo tour è stato realizzato dagli studenti del Liceo scientifico "M. Cipolla" di Castelvetrano: Irene Bascio, Alessia Biondo, Chiara Castiglione, Giovanni Drago, Adele Gulotta, Francesco Indelicato, Khalifa Jeribi, Laura Leone, Pietro Lombardo, Sofia Miccichè, Martina Napoli, Taide Puntrello, Emilio Santangelo, Giuseppe Sparacia, Elena Tancredi, Kemuel Zappulla, Ylenia Rà; con la partecipazione della Pro Loco di Campobello di Mazara - Costa di Cusa; coordinati dalla prof.ssa Angela Lentini, e fa parte del progetto Sicilia Beni Culturali, coordinato da Elisa Bonacini.

Recensioner

2 recensioner

Recensera den här turen
A minimum rating of 1 star is required.
Please fill in your name.
  • anna

    5 out of 5 rating 07-05-2018

    bellissimo e utilissimo

  • angela

    5 out of 5 rating 05-10-2018

    Tanta passione e sacrifici......ma alla fine ne è valsa la pena !