Museum

MuseumSanta Venera al Pozzo

Endast på Italienska

Museuminfo

Om museet

Voglio introdurvi alle meraviglie di un luogo magico: Santa Venera al Pozzo, dove Mito, Storia e Natura si fondono da millenni.

Le indagini archeologiche condotte sin dal 1980 hanno consentito di ricostruire la storia di questo sito.

Il fertile terreno lavico e le numerose sorgenti di acqua, provenienti dalle viscere dell’Etna, favorirono l’insediamento dell’uomo sin dalla preistoria, ben 5000 anni fa!

Intorno a una sorgente termale dalle grandi capacità terapeutiche, sorse in epoca greca un centro di culto legato all’acqua e alla fertilità: oltre alle fonti letterarie, lo attestano le statuette di terracotta dedicate a Demetra e Kore, madre e figlia, le dee greche della fertilità umana e della natura. La casa del pithos, che prende il nome da un grande vaso lì rinvenuto, era un edificio sacro costruito a ridosso d’un corso d’acqua, dove si svolgevano riti religiosi intorno al V sec. a.C., 2500 anni fa.

Vi narrerò del mito dell’amore tra la ninfa Galatea e il pastorello Aci, contrastato dal ciclope Polifemo. Le recenti indagini nell’area della sorgente consentono di identificare qui il luogo dove questo mito è nato!

In età romana, nel I secolo a.C., oltre 2000 fa, nei pressi della sorgente furono costruiti un tempietto, di cui rimane il basamento, e un edificio termale, ingrandito nei quattro secoli successivi, tra il I e il IV secolo d.C.

Sempre nel I secolo a.C. nei dintorni, furono costruite alcune ville rustiche. Una fu edificata sui resti di una fattoria di età greca. Le ville sorsero nei fondi agricoli della mansio Acium, il borgo dove era la Statio citata dalle fonti letterarie romane, lungo la Via Pompeia, che collegava Messina e Catania.

La villa meglio indagata fu abbandonata 1700 anni fa, alla fine del III sec. d.C. Sui suoi resti, dopo circa un ventennio, fu adattato un impianto industriale con 37 ambienti e tre fornaci, dove si producevano tegole, mattoni, ceramiche e contenitori da trasporto. Figuratevi che il vino e l’olio dell’Etna, conservati dentro queste anfore, erano esportati dal vicino porto di Capo Mulini in tutto il Mediterraneo!

La fabbrica cessò di esistere alla fine del V secolo d.C.

Nel Medioevo, nell’area delle Terme romane proprio davanti alla sorgente, sorse la Chiesa di Santa Venera e nell’ala orientale delle Terme fu impiantato lo Spedale di Santa Venera.

Le capacità terapeutiche delle acque sulfuree sono state sfruttate per millenni in questo luogo, poi nel 1873 le acque furono convogliate nello stabilimento delle Terme di Acireale, poco lontane da qui.

Anche le attività agricole e artigianali sono state a lungo floride. Pensate che nel 1600 in tutto il territorio erano a regime ben 17 mulini!

 

I testi e la voce narrante sono di Susanna Amari, archeologa, che ha svolto indagini archeologiche nell'area di Santa Venera al Pozzo a nome della Soprintendenza dei Beni Culturali di Catania per oltre un ventennio.

Questa guida è stata realizzata nell'ambito dei lavori PO FESR SICILIA 2007-2013 – ASSE 3.1.1 Linea di intervento 3.1.1.6 – Lavori di valorizzazione e fruizione dell’area archeologica di Santa Venera al Pozzo in Acicatena (CT). Progettista e Direttore dei Lavori: arch. Carmelo Distefano; RUP dott. Angelo D'Urso.

Planera ditt besök

Recensioner

4 recensioner

Recensera den här turen
A minimum rating of 1 star is required.
Please fill in your name.
  • Olga

    5 out of 5 rating 03-23-2018

    Un posto fantastico, ricco di Storia!!!

  • Francesco

    5 out of 5 rating 02-08-2018

    Non conoscevo questo posto e le storie che ha da raccontare. Grazie per questa bella scoperta!

  • Julie

    5 out of 5 rating 08-24-2017

    Una guida davvero piena di informazioni, per un sito archeologico e naturalistico che ha origini indietro nel tempo, al tempo dei miti...la voce narrante dell'archeologa è ancora più intrigante, sapendo che è la persona che ha lavorato, studiato e vissuto questi luoghi per anni e anni. Grazie di questa testimonianza su questo pezzo incantato di Sicilia. Qui Natura e Mito si fondo davvero in un tempo che rimane eterno!

  • Flavio

    5 out of 5 rating 07-17-2016

    Bella pure questa! Non conoscevo questo sito, davvero fantastico

Skapa dina egna ljud-turer!

Användningen av systemet och den mobila guide-appen är helt gratis

Start

App preview on iOS, Android and Windows Phone